Joomla Free Templates by BlueHost Coupon

La fecondazione assistita eterologa. Riflessioni di Marina Baldi e del Prof. Claudio Sartea

Mercoledì 4 marzo, la nostra socia Marina Baldi ha dialogato sul delicato tema della fecondazione assistita eterologa con il Prof. Claudio Sartea, docente di Bioetica e Biogiuridica presso la Facoltà di Medicina dell'Università Campus Bio-medico di Roma.

In effetti, la recente sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato costituzionalmente illegittimo il divieto di questa tecnica procreativa pone seri problemi di ordine giuridico, medico e bioetico, sui quali il confronto è ineluttabile.

I giuristi si interrogano, ad esempio, se, in assenza di una specifica normativa, il nato da fecondazione eterologa sia titolare di un diritto a conoscere le proprie origini alla stregua dell’adottato. Ci si chiede, poi, se sia oggi configurabile un diritto della coppia o di una persona singola ad avere figli, ovvero se la prevalente tutela dell’interesse del minore, nel nostro ordinamento, sia d’ostacolo al suo riconoscimento.

Marina Baldi ha analizzato con cura gli aspetti tecnici della peculiare tecnica procreativa ed i rischi ad essa connessi, soffermandosi anche sul noto caso di scambio d’embrioni verificatosi nell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Il Prof. Sartea, dal suo canto, ha preso le mossa dal delicatissimo problema etico e giuridico della possibilità dell’affitto d’utero, per considerare come la scienza corra e compito del diritto sia comunque quello di  individuare dei limiti, conformi all’etica sociale e all’ordine naturale. L’attività conformatrice del diritto non può arrestarsi di fronte al progresso scientifico, che non esprime di per sé un valore.

Le brillanti ed equilibrate relazioni di entrambi i relatori hanno suscitato un interessantissimo dibattito, proseguito anche dopo il rintocco della campana, che teoricamente avrebbe dovuto invece segnare la fine della serata.

E’ dunque felicemente proseguito l'esperimento di trattare in modo serio e innovativo temi sensibili, attraverso le professionalità dei nostri soci e, nel corso di questa serata, il diretto confronto con il relatore ospite del club.

 

 

Visite: 2013

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando sul pulsante INFO.